#RaccontaIlTuoServizio

L'emergenza ha prodotto una sorta di alleanza con i nostri ragazzi - Note da una comunità

No foto
Sinatora Francesco Psicoterapeuta
  • Twitter
  • Facebook
  • Instagram
  • Condividi

Noi continuiamo… la comunità non chiude… i nostri ragazzi non hanno, di fatto, altro posto… hanno case troppo scassate, famiglie zoppicanti e, per lo più, un decreto del tribunale sulla testa che sancisce come la loro educazione sia affidata a questo spaurito e sgangherato gruppo di educatori.

Quindi si va avanti, senza scuola, senza attività sportive o artistiche… tutto il giorno fianco a fianco tra educatori e ragazzi… paradossalmente sono la nostra forza, giornalmente la nostra vita sociale rimane attiva, continuo il confronto con i colleghi… continuo il rapporto con i ragazzi… tante torte… tanti giochi nel parco della comunità e quel clima asfissiante, per tutti, trova salvaguardia da questo spazio che rimane l'unico di una relazione fatta di corpi, siamo dei privilegiati…

Mi preoccupa la normalità, o il ritorno ad essa, eppure questa situazione, che ha creato una nuova quotidianità, ha prodotto una sorta di alleanza con i nostri ragazzi…siamo insieme.



 

 
  

Abbonati alla rivista

Da oltre 30 anni Animazione Sociale mantiene l'abbonamento a un prezzo ridotto, grazie al sostegno delle lettrici e dei lettori e del Gruppo Abele che ne è l'editore. Una scelta per favorire l'accesso di tutti alla formazione, risorsa vitale per lavorare nel sociale.

Abbonati