1. Animazione Sociale
  2. News
  3. #RaccontaIlTuoServizio
  4. Mai come in questo momento mi accorgo di come siamo uguali, ospiti e operatori

_

Mai come in questo momento mi accorgo di come siamo uguali, ospiti e operatori

filodi Fabio Carletto |

Sembra di vivere sospesi, ciondolo in casa quasi senza costrutto.

Il tempo non manca, altrettanto non manca la difficoltà di concentrarsi. Gli input dalla Rete continuano a martellare e ci si districa tra notizie e articoli che mettono a dura prova il senso critico. Le ore sono scandite dai telegiornali, a volte ascoltati in modo volutamente distratto, come quando si guarda un film horror con la mano a coprire gli occhi e le dita che piano piano si allargano.

Il turno incombente in gruppo appartamento è la più classica delle “blessing in disguise”: vorresti stare a casa ma si deve andare e il lavoro, con le sue necessità pratiche ed emotive, aiuta a focalizzarsi e a “staccare”, ironia della sorte…

Nel tragitto i pensieri si affastellano e uno in particolare si fa largo: mi manca abbracciare gli ospiti, dargli il cinque, il contatto e la vicinanza relazionale.

Ugualmente ci si prova, a distrarre, a rincuorare, a far passare il tempo, a portare positività quando tutto intorno sembra crollare. Si fanno esercizi di equilibrismo, cercando di essere più flessibili di quanto non lo si sia mai stati, ma al contempo rigidi, sforzandosi di far vedere il sorriso nonostante la mascherina.

Dobbiamo stare il più possibile distanti e si prova a vedere le cose da prospettive diverse: mai come in questo momento mi accorgo di come siamo uguali. Ospiti e operatori. Chi minimizza. Chi nega. Chi se ne vorrebbe fregare perché le priorità sono altre. Chi ha paura e non lo dà a vedere. Chi ha paura e lo dà a vedere… mai come ora distanti ma uniti da un filo invisibile contro l’invisibile tessitore di questa trama, tutti ugualmente responsabili.

Non facciamo niente, ora, fermi e distanti. Torneremo ad abbracciarci.

Fabio Carletto è educatore in gruppi appartamento per persone disabili della cooperativa “Progetto Emmaus” di Alba.

 Per acquistare un numero o abbonarti alla rivista >>>
 Leggi tutti i contributi arrivati #RaccontaIlTuoServizio >>>