Fare prevenzione nei luoghi della movida ai tempi del Covid. Il Servizio PIN (Progetto Itinerante Notturno)

PinA cura dell’équipe PIN |

Il Progetto Itinerante Notturno (in sigla PIN) è un servizio di prossimità del Dipartimento delle Dipendenze dell’A.S.L. Città di Torino e collocato nell’Area della Bassa Soglia.

Promuovere la salute nei contesti del divertimento
PIN ha iniziato la sua attività nel 2009. La sua finalità è favorire la promozione della salute, la limitazione dei rischi e la riduzione del danno rispetto all’uso di alcol e altre sostanze psicotrope.

I ragazzi e le ragazze? Ce li siamo dimenticati nelle loro stanze… Appunti di un’educatrice

merci

Francesca Berrini

Mi chiamo Ginevra, ho quasi 13 anni e faccio la terza media. Anche se è un periodo un po’ così, sono riuscita a convincere i miei genitori e sabato sera sono uscita. Sono andata in piazza della chiesa, sulla panchina, eravamo in sei… e c’era anche Luca.

Lo vedo ogni giorno in classe, dalla terza elementare. Siamo sempre stati grandi amici, ancora di più da quando ci alleniamo anche insieme. Ma a un certo punto qualche cosa è cambiato, ho iniziato a sentire delle cose diverse ogni volta che gli ero vicina, o che semplicemente lo pensavo… e forse anche lui… beh, sabato sera ci siamo visti in piazza.

2 | 2021

I tempi chiedono approcci creativi

 

Esistere è creare, nella creatività è custodita l’essenza dell’umano. Anche resistere è creare; come si è capito in questi mesi, resilienza non è solo la capacità di assorbire un colpo, ma anche la capacità di rispondere al trauma in maniera trasformativa. Non a caso nel lessico della pandemia si è diffusa l’espressione resilienza trasformativa.

1 | 2021

Il cinquantesimo anno della rivista

50-ANNI_3_

 

Nel 1971, a Milano, intorno alla figura di un grande salesiano, don Aldo Ellena, nasceva Animazione Sociale. La redazione era composta da figure appartenenti a varie discipline, accomunate dal desiderio di contribuire a migliorare la società cui appartenevano. Dal solo esser parte si voleva prender parte.

Seminari Cidis

barra_def

Come proseguire la storia del welfare, quel dispositivo di protezione sociale nato per assicurare e rassicurare i cittadini e le cittadine di fronte ai rischi del vivere? Come coltivare ancora la promessa di serenità che il welfare rivolge alle società che lo adottano?