NASCE UNA NUOVA ANIMAZIONE SOCIALE

Da quest’anno la rivista si presenta nuova nella forma, nelle rubriche, nel linguaggio. Una scelta di cambiare per continuare a restare fedele alla sua storia e alla sua funzione.

Scopri il sommario del terzo numero del 2018, il 317

(in stampa)

graphic novel 471 km di mare | lessico del cambiamento il coraggio di non adattarsi alle mancanze di giustizia | viaggio nel riuso perché doniamo agli oggetti seconde e terze vite? | sguardi leredità di Basaglia 40 anni dopo | cittadini partecipi dal coinvolgimento al protagonismo delle famiglie | i classici del far gruppo il gruppo tra relazioni informali e assunzione di ruoli | viaggi Trieste, estremo nord del Mediterraneo | diari se nasci nel posto sbagliato | libri l’approccio finlandese alle gravi crisi psichiatriche | idee l’auto-organizzazione dei cittadini per il bene comune | snodi di vita sociale nostalgici del noi ma gelosi dell’io?

Scopri il sommario 10 idee per un progetto editoriale

Scopri e fai conoscere la nuova Animazione Sociale

clicca qui e sfoglia gratuitamente il primo numero, il 315

ABBONATI AD ANIMAZIONE SOCIALE

Dal 1971 la rivista di chi opera nel sociale

 

scopri le promozioni

 

Novità in redazione

Le Matite di Animazione Sociale

 

I volumi della nuova collana di Animazione Sociale, Le matite sono in omaggio a chi sottoscrive un abbonamento biennale o triennale alla rivista

 

 

La rivista

Dal 1971 Animazione Sociale è la rivista di chi lavora in campo sociale, educativo, della cura. Dal 1988 è edita dall’Associazione Gruppo Abele. 112 pagine ogni mese, 1.000 pagine ogni anno. Da leggere e magari discutere in équipe.  Scopri di più 

A chi ci rivolgiamo

Educatori professionali, assistenti sociali, psicologi, pedagogisti, insegnanti, psichiatri, sociologi, volontari, cittadini attivi. Donne e uomini impegnati nei servizi sociali, educativi, sanitari, del pubblico e del privato socialeScopri di più

Copia saggio

Non conosci la rivista? Scarica una copia saggio. Come vedrai, la rivista dedica particolare attenzione al metodo di lavoro e alle mappe concettuali, in un mix fecondo di teoria e pratica che ha nell’agire riflessivo la sua sintesi.  Scopri di più

Coltivare la politicità dei desideri

è il filo rosso di Animazione Sociale

In un tempo di dis-astri, di astri contrari, è vitale interrogarsi sui de-sideri, le stelle (in latino sidera) verso cui tendere, ovvero le mete del nostro agire. Forse è vero che più i momenti sono difficili e meglio si vedono le cose importanti.
E allora oggi, in un’epoca di crisi, sociale ma più ancora culturale, si apre lo spazio per riprendere contatto con le nostre aspirazioni, per interrogarci “per quale città vogliamo lavorare”. Che non può essere né una città fortino, né una città ghetto. Ma il progetto di una città ospitale, al servizio della quale si pone la stessa “città dei servizi”

Consulta il nostro archivio on line

Animazione Sociale è parte del progetto culturale del Gruppo Abele

Resta in contatto.

 

Iscriviti alla Newsletter

Facebook

Twitter